Bicarbonato di sodio, come usarlo al meglio secondo Bicarbonato.it

Come usare il Bicarbonato di sodio secondo Bicarbonato.it

Lo trovi facilmente sugli scaffali dei supermercati, costa pochi centesimi e non dovresti mai farlo mancare nella tua dispensa perché è un alleato imbattibile nella cura della casa, in cucina, per la tua igiene personale e per quella dei tuoi vestiti e, ancora, per curare piccoli malanni. Tanto che ci sono interi luoghi come www.bicarbonato.it dedicati ai mille benefici del bicarbonato di sodio. Senza la pretesa di essere esaustivi, proviamo a riassumere i principali.  

I mille usi (e benefici) del bicarbonato di sodio

Partendo da come questo sale può essere utile e portare benefici senza paragoni alla salute della persona. Rimedi della nonna lo vogliono, per esempio, ottimo curativo nel caso di raffreddori,   problemi digestivi, mal di denti o infezioni alla bocca e ancora piccoli problemi ai piedi. Nel primo caso, quello dei malanni di stagione, il bicarbonato di sodio è ottimo per dei suffumigi completamente naturali e dalle proprietà decongestionanti da ripetere anche diverse volte al giorno. Dopo un’abbuffata o tutte le volte in cui hai acidità di stomaco o difficoltà a digerire puoi sciogliere un cucchiaino di bicarbonato in un bicchiere d’acqua, anche con l’aggiunta di qualche goccia di succo di limone, e dovresti avere un sollievo immediato. Da sempre una soluzione a base di bicarbonato è utilizzata come collutorio naturale non solo in caso di carie o infezioni a carico della bocca o nel decorso post-operatorio ma anche e soprattutto per la comune igiene orale, al posto delle alternative più commerciali. E, ancora, un pediluvio con bicarbonato è ottimo dopo lunghe camminate, mentre un composto più consistente, dalla texture di crema, può essere utilizzato in funzione protettiva in caso di piccole verruche o vesciche. Tieni conto, però, che puoi utilizzare il bicarbonato anche per la tua bellezza: per avere mani sempre morbide e curate, spalmandolo sulle cuticole per esempio, o per capelli in ordine e puliti anche dopo aver utilizzato lacche o altri prodotti aggressivi.

Passando ai possibili utilizzi in casa del bicarbonato di sodio, come ricorda www.bicarbonato.it, sono innumerevoli. Restando sul tema igiene può essere utilizzato come assorbiodori nel frigorifero o, se se ne crea una sorta di pasta, per pulire questo e altri elettrodomestici grandi e piccoli come il forno, il microonde o il bollitore. La stessa pasta a base di bicarbonato può essere utilizzata al posto del comune detersivo per i piatti nel caso in cui questo sia terminato o se si tratta di rimuovere grasso particolarmente ostinato o macchie come quelle che tè e caffè fanno sulle tazze. Ancora si può usare il bicarbonato per pulire e rendere brillante l’argenteria senza spendere troppo in prodotti chimici o come additivo al bucato per igienizzarlo, soprattutto se si tratta di bianchi, e renderlo morbido. Chi ha animali in casa, ancora, può utilizzarlo per le cucce e per evitare qualsiasi cattivo odore, così come gli sportivi dovrebbero considerare di usare il bicarbonato, anche in polvere, per assorbire il sudore da abiti e accessori.

Non andrebbe dimenticato, però, che questo sale di sodio è un ottimo alleato anche in cucina: lo si può utilizzare per pulire frutta e verdura che si intende consumare crude o per evitare cattivi odori nella cottura di verdure come broccoli e cavolfiori. Sapevi però che è un ottimo sostituto anche al lievito per dolci o che puoi aggiungerlo alla frittata per farla venire più soffice?